Calvin Klein: lo stile moderno e minimalista nel profumo

Il profumo Calvin Klein può essere identificato con una frase: “minimal è stile”. La modernità di questa casa di moda, fondata negli Stati Uniti nel 1967, ha influenzato e continua a influenzare in modo indelebile il lifestyle a livello mondiale. Dalle icone della moda come i jeans e la biancheria intima, la fashion house è riuscita a portare il suo stile inconfondibile anche in fragranze di grandissimo successo.

Entrata nel mondo del profumo nel 1981, con la prima fragranza “Calvin”, la capacità di creare dei prodotti unici e caratterizzati da uno stile ben preciso è una caratteristica che si ritrova anche nelle fragranze, alcune diventate negli anni dei veri e propri “classici”.

L’ossessione che sta fra amore e follia: “Obsession”

Nel 1985 Calvin Klein lancia il suo primo profumo femminile, "Obsession", che avrà un grandissimo successo a livello globale. Oltre a essere il primo profumo dedicato alle donne dalla casa di moda statunitense, è anche uno dei primi profumi di grandi marche che punta in modo marcato sulle note orientali, fino a quel momento ritenute fin troppo “particolari” e accese per avere successo fra il grande pubblico.

Il successo di “Obsession” spinge la casa a creare l’anno successivo la versione maschile: successo che perdura negli anni, tanto da portare alla produzione nel 2006, per festeggiare i vent’anni dal lancio dell’originale, delle fragranze “Obsession Night” per uomo e donna. E nel 2008 viene lanciato sul mercato “Secret Obsession” evoluzione decisamente più floreale rispetto all’originale.

“Eternity”: il successo mondiale per i profumi di Calvin Klein

Dopo l’affermazione con “Obsession” nel 1988 è la volta del lancio sul mercato di “Eternity”, che diventa uno dei profumi in assoluto più famosi al mondo. La sua complessità e ricercatezza sono tali da fargli guadagnare nei FiFi Awards del 1989 il titolo di “Profumo per donna di maggior successo” e da venir inserito, nel 2003 nella Fragrance Hall of Fame. Un successo a livello globale, che dimostra come Calvin Klein sia destinato a essere un’icona dei tempi moderni non solo nel campo della moda e degli accessori, ma anche in quello dei profumi.

“CK One”: il dominio dell’Unisex

Con il lancio di “CK One” Calvin Klein entra di prepotenza negli anni novanta: pur non essendo il primo profumo lanciato dalla casa di moda statunitense, è probabilmente uno dei più rappresentativi, in grado di personificare in modo incredibile il modo di vivere del decennio.

Un profumo che supera i limiti e le divisioni, puntando su una fragranza unisex, perfetta sia per l’uomo che per la donna: dedicata a una generazione che vuole superare i canoni classici e punta alla parità fra i generi e a una maggiore attenzione all’ambiente.

Una fragranza che avrà una fortuna forse non prevista nemmeno dai suoi creatori: tanto che di “CK One” esistono diverse edizioni speciali, oltre a una fragranza, aggiornata ogni anno, dedicata specificatamente al periodo estivo, dai toni più freschi e leggeri.

Una storia di successo nel mondo dei profumi che dura ormai da decenni quella di Calvin Klein e che sembra seguire sempre una parabola ascendente.

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*