Hoverboard i migliori modelli dei monopattini elettrici senza manubrio

Avrete sicuramente visto per le nostre strade quei ragazzini che vanno in giro con uno specie di monopattino orizzontale elettrico. Una tavola con due ruote ai lati che si muove senza manubrio, in maniera elettrica, controllata dal movimento dei piedi. Esiste anche quello monoruota che si chiama "rover".

Una specie di board futuristica che assomiglia al “segway senza manubrio”. Si chiamano “hoverboard”, e sono dei vei­coli a due ruote spinti da un motore elettrico, in maniera tecnica qualcuno li definisce scooter elettrici autobilanciati. Insomma siamo di fronte ad un monopattino elettrico senza manubrio.

La marca più conosciuta è la Nilox, la prima ad arrivare sul mercato e che quindi ha conquistato la fiducia dei consumatori, un po' come ha fatto Parrot per il settore dei droni.

Seb­bene sembra impossibile, il gi­roscopio e il sistema di accele­rometri che istante per istante tengono sotto controllo molti parametri, consentono di man­tenere la tavola in equilibrio, in maniera fluttuante. Sembra la scena di "ritorno al futuro" con lo skate che galleggiava nell' aria. I bambini ne vanno pazzi, ma ci sono anche gli adulti che apprezzano quelli che sono considerati giocattoli e non mezzi di trasporto.

nilox hoverboard

hoverboard in Offerta

Come si muove l'hoverboard

i pieni poggiano in modo parallelo sulla pedana. Facendo pressione col piede sulla punta si va avanti e si accellera, indietro si frena e si va in retromarcia. Il manubrio non c'è quindi per sterzare si deve far pressione solo sul piede della direzione di rotazione. Se schiacciamo il piede sx si volta a sinistra e viceversa. Bisogna prendere un po' di confidenza all' inizio, ma poi viene naturale muoversi.

La legge non ha ancora disciplinato in maniera esatta l' utilizzo del monopattino senza manubrio su strada. Con il recente decreto numero 229 del 4 giugno 2019 qualcosa è cambiato ma si demanda ai singoli comuni la regolamentazione del loro uso.

Al momento sono considerati degli "accelleratori di andatura" e come tali non possono essere usati sulle strade e anche sui marciapiedi. E quindi dove può essere usato? Sicuramente negli spazi privati oppure sulla banchina, visto che tale divieto non esiste nel codice della strada. Cos'è la banchina? E' quello spazio di strada compreso tra il margine della carreggiata e il più vicino dei seguenti elementi longitudinali: marciapiede e spartitraffico. Quini appena a ridosso del marciapiede, per strada.

Insomma devono essere disciplinati al piu' presto perchè sia i monopattini senza manubrio che quelli elettrici stanno prendendo piede nelle nostre città e rappresentano un ottimo alleato per migliorare la mobilità ed abbattere lo smog-

hoverboard monopattino

Ad ogni modo il successo è grande anche perchè i prezzi non sono cari così come sembra. Un modello economico costa circa 200 euro, quelli più evoluti si trovano intorno ai 500 euro. Il movimento è assicurato da uno o due motori elettrici alimentati da una potente batteria ricaricabile che spingono gli hoverboard a 10 Kmh, mentre l'autonomia arriva anche a 10-15 Km.

E' facile da guidare?

all'inizio bisogna prenderci la mano e non sono da escludere cadute. In molti acquistano il manubrio, uno dei più usati è QUESTO MODELLO QUI, si aggancia alla basse dell' hoverboard e e vi da una grande stabilità, chiamato anche "self balance scooter". Una volta imparato a gestire la velocità e la frenata possiamo andare senza manubrio.

All'inizio vi consigliamo anche di indossare un caschetto protettivo , ginocchiere, para gomiti e guanti, uno dei migliori set in circolazione è questo qui.

Come si va sull'hoverboard

Salite e scendete sempre da dietro, non fate mai brusche accellerate, schiacciate dolcemente i piedi in avanti per prendere velocità. Per curvare dovete spingere in avanti il piede opposto a quello della direzione in vui volete svoltare. Quindi se avete intenzione di girare a sinistra il piede destro deve essere leggermente spinto in avanti e quello dx indietro.
Date un ' occhiata al video qui sotto per capire come guidarlo

Il modello più costoso

Evercross è un hoverboard dotato di sensori di bilancia­mento e di un giroscopio che gli consentono un completo controllo semplicemente trami­te lo spostamento del baricen­tro del corpo del conducente. Il Telaio realizzato in plastica e metallo riesce a sopportare fi­no ad un peso di 120 Kg e gra­zie ai motore elettrico di 250w riesce a superare pendenze di circa 20° ed a raggiungere una velocità massima di 15km/h garantendo un'autonomia di un'ora e spostamenti fino a 16 Km. Dotato di sac­ca di trasporto e disponibile in quatro colori.

La potenza del motore è da 250 watt, le ruote sono da 17 cm, può supportare fino a 120 Kg di peso, quindi è utilizzabile anche da una persona adulta. Fino a 16 km di autonomia, quindi utilizzabile anche per grandi spostamenti. In offerta su Amazon

I modelli economici

smartgyro X1s : è dotato di sensori per auto bilanciarsi e di due motori da ben 240W ciascuno che gli consen­tono di raggiungere una velocità massima di 10 km/h ed affrontare leggere pendenze. Dotato di indica­tori luminosi, sopporta passeggeri fino a 10Okg peso con una autono­mia di circa 2 ore o 20 Km.

ITEKK TEKK 8e: I due motori da 350W gli con­sentono di raggiungere velocità fi­no a 10Km/h e sopportare un peso massimo di 100 kg per 20 Km di autonomia. Venduto con borsa di trasporto, è disponibile in nero, verde, fucsia e bianco.

Author: mondonotizia

Share This Post On