Poliurea a freddo che cos’è come si applica

La poliurea a freddo vanta tutte le caratteristiche che si possono considerare necessarie per lo svolgimento di interventi di impermeabilizzazione. Si tratta, infatti, di un materiale perfetto per prevenire problemi che riguardano l’umidità negli edifici o le infiltrazioni dovute all’acqua della pioggia. Con la poliurea a freddo si può risolvere in maniera definitiva il problema delle impermeabilizzazioni: dei terrazzi, ma non solo. Si tratta di una specifica resina che si può adattare a qualunque intervento di impermeabilizzazione sulle superfici più diverse.

Una caratteristica importante della poliurea a freddo è che si può utilizzare senza che ci sia bisogno dell’intervento di un professionista; si distingue, da questo punto di vista, rispetto alla poliurea a caldo, che invece non ammette il fai da te e può essere applicata solo con un macchinario ad hoc dagli esperti di una ditta specializzata, come per esempio Poliurea Italia.

Come si applica la poliurea a freddo

Per poter applicare la poliurea a freddo è necessario dotarsi solo di un rullo o di un pennello, per poi distribuire il prodotto in modo uniforme su tutta la superficie. In virtù della sua proprietà e della sua composizione chimica, la poliurea permette di non effettuare interventi di manutenzione invasivi, con vantaggi che si possono facilmente intuire: per il risanamento della struttura, infatti, non è necessario sostenere spese troppo alte, e in più si può risparmiare un bel po’ di tempo.

poliurea

Poliurea a freddo che cos'è

Nel corso di un intervento di impermeabilizzazione, come si è visto, è possibile posare la poliurea sia a freddo che a caldo. Quella della poliurea a freddo è la tecnica più usata, se non altro perché è quella che può essere applicata in maniera più semplice. Vi si può fare affidamento per qualsiasi genere di superficie, perfino quelle in metallo, su cui agisce a mo’ di anticorrosivo. Insomma, si tratta di un prodotto altamente versatile che offre una resa ottimale a tutte le temperature, siano esse basse o alte. Per di più, si tratta di un prodotto traspirante e che non rischia di decomporsi: può essere coperto con verniciatura oppure lasciato a vista.

I benefici offerti dalla poliurea a freddo

La poliurea a freddo è un materiale che può essere applicato con grande facilità. Si tratta, non a caso, di un materiale che viene usato in maniera consistente a livello domestico. La sua duttilità e notevole: essa non solo permette di impermeabilizzare, ma anche la capacità di evitare che le superfici sulla quale viene applicata possano essere danneggiate da sostanze chimiche o tossiche. La poliurea a freddo è particolarmente traspirante e con il passare del tempo non si decompone. Per quel che riguarda la resistenza si può scegliere di lasciare la membrana nelle sue condizioni più semplici o se ricorrere a una pavimentazione o a una verniciatura per rivestirla.

Che cosa cambia fra la poliurea a freddo e quella a caldo

La poliurea a freddo si distingue da quella a caldo, fra l’altro, perché non permette di controllare e di gestire lo spessore della membrana che si applica sulla superficie. I tempi di asciugatura sono più alti di quelli della poliurea che viene applicata a spruzzo. L’erogazione manuale, infatti, fa sì che lo spessore della membrana sia più elevato. La continuità non può essere totalmente uniforme, a maggior ragione nel caso in cui la superficie non sia stata trattata.

Le soluzioni di Poliurea Italia

Nel caso in cui si decida di propendere per la poliurea a caldo, come si è detto, è indispensabile rivolgersi a professionisti e specialisti del settore: per esempio quelli di Poliurea Italia, che hanno oltre 20 anni di esperienza in questo ambito e sono leader nel settore.

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*