Quanto costa un impianto fotovoltaico

Un impianto fotovoltaico permette di produrre energia elettrica sfruttando l'irraggiamento solare. Può essere montato su tetto, giardino, pensilina o su qualsiasi spazio all' aperto purchè i raggi del sole possano colpire i moduli fotovoltaici. L'energia elettrica prodotta da  un sistema fotovoltaico varia a seconda della potenza dello stesso, dell' irraggiamento, della posizione dei moduli e anche dall' annata.

Quanto costa un sistema fotovoltaico? I prezzi sono scesi moltissimo durante gli ultimi anni, prima di rispondere a questa domanda cerchiamo di capirne di piú sul suo funzionamento.

Come funziona un sistema fotovoltaico

La cella fotovoltaica è il componente che converte l'energia solare in elettricità. E' realizzata con due strati di silicio alterati chimicamente, tutto ciò per far sì che uno di essi sia 'mancante' e l'altro abbia un 'eccesso' di elettroni.

In poche parole, quando i fotoni della luce solare colpiscono la superficie della cella, questi elettroni acquisiscono la capacità di muoversi e questo flusso crea una corrente elettrica. Ogni cella genera una piccola quantità di energia e un pannello è generalmente composto da 36 a 72 celle fotovoltaiche. Collegando più pannelli tra loro si crea un impianto fotovoltaico.

fotovoltaico

Da otto a dieci pannelli da 300 watt sono sufficienti per alimentare le esigenze di una famiglia composta da 3-4 persone. Ovviamente tutto cio' è influenzato da alcuni fattori, come l'efficienza dei pannelli, l'insolazione, il posizionamento dei moduli.  A proposito dell' efficienza sul mercato ci sono pannelli che raggiungono rendimenti anche del 21% come ad esempio i moduli Sunpower

In poche parole, l'efficienza di un pannello solare è la percentuale di energia solare che il pannello converte in energia elettrica per metro quadrato. I pannelli solari monocristallini sono più efficienti, raggiungono il 15-20%, e sono costituiti da un singolo cristallo di silicio ultra puro (lingotti di silicio cilindrici). Poiché si tratta di un processo più complesso, sono anche più costosi. Nel caso dei pannelli policristallini, invece di un cristallo, vengono utilizzati molti cristalli. La sua fabbricazione produce meno rifiuti ed è più economica. Essendo più economico, pur avendo un rendimento inferiore, è il tipo più utilizzato.

È importante notare che i pannelli solari fotovoltaici producono energia elettrica in corrente continua, per questo motivo si utilizza un apparato chiamato "inverter" che converta questa energia in corrente alternata, in modo che possa essere normalmente utilizzata negli edifici, negli elettrodomestici, nelle prese e nelle lampadine.

I sistemi fotovoltaici possono consentire la produzione di energia in luoghi remoti, dove le reti infrastrutturali non arrivano. Pensiamo ad una baita di alta montagna, oppure ad una barca o ad un camper.

In questo caso, il sistema utilizza le batterie per immagazzinare elettricità quando il sistema genera meno di quella consumata, come di notte o nelle giornate molto nuvolose. Ma è anche possibile utilizzare l'energia fotovoltaica in impianti collegati alla rete elettrica. In questo caso, la corrente in eccesso entra nella rete elettrica, e viene rivenduta a terzi dalla compagnia di energia. La compagnia riconosce dei “crediti” energetici che potranno essere spesi per acquistare l'elettricità durante la notte, quando i pannelli non producono. Per maggiori informazioni leggi sul sistema dello SCAMBIO SUL POSTO.

Costo di un impianto fotovoltaico

alla data della scrittura di questo articolo i pannelli fotovoltaici hanno un prezzo medio di 2000 euro per Kw di potenza installato. Un pochino di meno si spendono per un impianto da 4 Kwp, circa 7000 euro. Mano mano che si cresce con la potenza di impianto il prezzo per Kw cala. Nel prezzo finale sono inclusi non solo i moduli ma anche inverter, staffe, contatori, progettazione, installazione ed allaccio finale alla rete elettrica di casa.

Poiché si tratta di una tecnologia di generazione di energia sostenibile e inesauribile, in Italia sono disponibili le detrazioni fiscali del 50% spalmabili in 10 anni.

Author: admin

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*