Ventilatore con Ghiaccio come Funziona e dove comprarlo

Inizia di nuovo a fare caldo e l'afa è opprimente. Ci si da tutti da fare montando condizionatori d'aria che abbassano notevolmente la temperatura. Non tutti però hanno la possibilità di farlo, per questioni economiche, per l'impossibilità di montare quei orribili motori esterni o perchè l'ara è troppo fredda. L'alternativa c'è ed è rappresentata dal ventilatore con ghiaccio.

Non è una cosa nuova e nemmeno un elettrodomestico di ultima generazione. Si tratta semplicemente di sfruttare un elettrodomestico che abbiamo tutti in casa, il freezer del frigorifero e di sfruttarlo insieme ad un normale ventilatore con piantana.

Tutto ciò per migliorare la temperatura casalinga e non farci opprimere dal caldo in maniera economica e risparmiando anche sulla bolletta elettrica. Vediamo un po' come funziona un ventilatore con ghiaccio che qualcuno chiama anche raffrescatore evaporativo.

ventilatore con ghiaccio

Indice

Ventilatore con ghiaccio funzionamento

molto semplicemente. Questi modelli sono dotati di uno scompartimento, una piccola box con sportello che si apre dal retro. Qui infiliamo dei portaghiaccio o meglio panetti di ghiaccio (non disperdono liquido fortunatamente) che abbiamo precedentemente messo nel freezer. Ovviamente devono essere ghiacciati, quindi dobbiamo lasciarli dentro per almeno un'ora. Ora accediamo il ventilatore che fa passare l'aria attraverso questa scatola.

L'aria che esce dal ventilatore è  molto piú fredda, grazie al passaggio sul portaghiaccio. Molto semplice no? Insomma una specie di aria condizionata casareccia. Meglio provare che descrivere, ma gli utenti che lo usano sono molto soddisfatti, questi ventilatori riescono ad abbassare la temperatura anche di 6-7 gradi.

Come rendere l'aria del ventilatore più fresca?

Il principio come detto è semplice. L'aria smossa dalle pale del ventilatore passa attraverso un condotto in cui sono presenti piastre eutettiche (quei panetti blu che vengono messi in freezer per raffreddare) oppure acqua. Ovviamente non possiamo comparare un funzionamento del genere al condizionatore d'aria. Ma la sensazione di freschezza è notevole

Differenza tra ventilatore con ghiaccio e condizionatore

dal punto di vista estetico un ventilatore con ghiaccio, un raffrescatore può essere molto simile ad un condizionatore portatile, ma non dobbiamo essere tratti in inganno.

Il condizionatore raffredda un ambiente , il ventilatore no, smuove soltanto l'aria. Possiamo accorgercene della differenza dando un'occhiata al consumo elettrico. Un ventilatore che usa ghiaccio o acqua per raffrescare consuma 50/70 watt, un condizionatore portatile arriva ad assorbire anche 1000 watt l'ora. Inoltre il condizionatore portatile ha il tubo di scarico dell' aria calda che deve essere collegato esternamente, il ventilatore che usa ghiaccio no.

Il ventilatore ci rinfresca grazie all'effetto di convezione forzata che produce. Quando il ventilatore gira, sposta l'aria intorno a noi, creando una corrente d'aria che favorisce l'evaporazione del sudore dalla pelle. Questo processo di evaporazione richiede energia, che viene prelevata dal nostro corpo, facendoci sentire più freschi.

La differenza principale tra un ventilatore e un condizionatore d'aria è che il secondo è in grado di raffreddare effettivamente l'aria. Il condizionatore d'aria utilizza un sistema di refrigerazione per rimuovere il calore dall'aria e abbassare la temperatura, riducendo l'umidità e creando una sensazione di freschezza più intensa.

Inoltre, il condizionatore d'aria può essere utilizzato per controllare la temperatura e l'umidità in una stanza, mentre il ventilatore non ha questa funzione. Tuttavia, il consumo di energia del condizionatore d'aria è molto più elevato rispetto a quello del ventilatore, quindi il ventilatore è una soluzione più economica per rinfrescare l'aria in ambienti meno caldi.

Ventilatore con ghiaccio migliori modelli

potete trovarli nei supermercati, ipermercati o nei centri bricolage. La miglior cosa è altrimenti acquistarli online perch+ c'è piu' scelta. Ad esempio il ONE CONCEPT BALTIC è in offerta a poco meno di 100 euro. Se acquistate seguendo il link potete godere non solo della garanzia di due anni ma anche del diritto di recesso. Se lo restituite entro 10 giorni potete riavere indietro i soldi e non pagate nemmeno le spese di spedizioni.

Si tratta di un modello piuttosto economico, che assorbe appena 65 watt. E' dotato di due serbatoio che contengono 6 litri d'acqua per l'evaporizzazione. Possiamo anche utilizzare panetti termici da mettere in freezer così da rendere l'aria piu' fresca.

PAE 21

Price: ---

0 used & new available from

Il modello della One Concept si presenta come un condizionatore portatile. E' dotato di ruote ma non ha il tubo esterno flessibile. La cosa ottima rispetto ad un condizionatore è che consuma appena 65 watt contro i 1000 dei climatizzatori. Un risparmio in bolletta che fa la differenza. Inoltre è molto silenzioso e può essere usato anche di notte mentre dormite. Il serbatoio dell' acqua, come detto, è di 6 litri, ciò assicura una buona autonomia di uso, fino a 4-5 ore, dopodichè per avere un buon effetto freddo dovete sostituire i panetti del ghiaccio.

Ottimo il ventilatore con ghiaccio ed acqua di Klarstein, appena 65 watt di assorbimento elettrico con una buona autonomia. In dotazione piastre eutettiche di raffreddamento da utilizzare quando fa molto caldo.

C'è anche Argoclima Polifemo che è un ottimo prodotto. Usa sia l'acqua, demineralizzata, oppure il ghiaccio per il suo funzionamento. Dotato di telecomando e timer per accensione e spegnimento.

Vantaggio ventilatori con ghiaccio

sicuramente il vantaggio principale è il loro consumo ridotto, appena 60 watt di media contro 700/800 di un condizionatore . Il risparmio in bolletta è notevole.

I ventilatori con acqua e con ghiaccio offrono alcuni vantaggi rispetto ai condizionatori d'aria, che possono rendere allettante la scelta di acquistarli. Tuttavia, ci sono anche situazioni in cui è meglio optare per un condizionatore d'aria. Ecco alcuni punti da considerare:

Pro dei ventilatori con acqua e con ghiaccio:

  1. Costo inferiore: i ventilatori con acqua e con ghiaccio sono generalmente meno costosi rispetto ai condizionatori d'aria, sia in termini di acquisto che di utilizzo, poiché consumano meno energia elettrica.
  2. Facilità d'uso: i ventilatori con acqua e con ghiaccio sono facili da usare e richiedono poche attenzioni. Basta riempire il serbatoio dell'acqua o posizionare il ghiaccio e accendere il ventilatore.
  3. Portatilità: i ventilatori con acqua e con ghiaccio sono spesso leggeri e compatti, il che li rende facili da spostare da una stanza all'altra e soprattutto non dobbiamo avere a che fare con un tubo di scarico di aria calda come accade con i climatizzatori portatili.

Quando invece è meglio usare un condizionatore d'aria:

  1. Elevata temperatura e umidità: i condizionatori d'aria sono più efficaci nel raffreddare l'aria e ridurre l'umidità dell'ambiente, il che li rende la scelta migliore in ambienti molto caldi e umidi.
  2. Grandi ambienti: i condizionatori d'aria sono in grado di raffreddare grandi spazi, mentre i ventilatori con acqua e con ghiaccio sono più adatti a stanze più piccole.
  3. Controllo preciso della temperatura: i condizionatori d'aria consentono di impostare e mantenere una temperatura specifica in una stanza, il che li rende la scelta ideale per chi cerca un maggiore controllo del clima interno.

 

Author: mondonotizia

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*